Comunicato 2012/06/05

L'Associazione Marenatura di Talamone e Fonteblanda, pur ribadendo la volontà di mantenere la massima collaborazione con le Autorità preposte manifesta la sua preoccupazione per la situazione venutasi a creare a seguito delle decisioni  prese con il bando pubblico per la assegnazione degli ormeggi nel Canale di Talamone.
Infatti a pochi giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle domande ancora non si conoscono ne' la disponibilità ed il numero dei posti ne' il tipo di ormeggio che sarà consentito dalla Capitaneria di Porto.
In questo stato di incertezza il maggior danno viene subito dai residenti di Talamone e Fonteblanda in quanto troppe sono le modifiche apportate agli usi e costumi di persone abituate ad andare per mare da una vita, senza burocrazia alcuna.
Marenatura auspica che le Autorità riescano, anche grazie ad un dialogo costruttivo, a permettere nel più breve tempo possibile la messa a mare delle nostre amate barche.

Nota inviata ai quotidiani Il Tirreno, La Nazione ed il Corriere di Maremma in data 05/06/2012 per la pubblicazione nelle loro cronache locali.